Bosco sorge a 430 m s.l.m., a 2 km da Montegrino ed è raggiungibile grazie alla SP 23 dir, che conduce a Grantola; frazione più popolosa ed importante, fu comune autonomo e, dopo la costituzione in epoca fascista del comune di Montegrino Valtravaglia (risultato dell'aggregazione a quest'ultimo dei comuni soppressi di Bosco Valtravaglia e Grantola), ha ospitato la sede comunale fino agli anni Cinquanta; la casa comunale si trovava nella "Casa del Popolo".

Bosco, frazione di Montegrino Valtravaglia

Fino al XVI secolo si chiamava Bosco Visconti, come testimoniato da una lettera di Gerolamo Politi indirizzata all'arcivescovo Carlo Borromeo, nella quale si legge: "[...] ci partiamo per la volta del Bosco di Visconti, membro della chiesa parrocchiale di Montegrino [...]"; del resto, proprio a Bosco un affresco raffigurante la Madonna che si trova all'esterno di un'abitazione tra via Roma e via Zenoni è sormontato da uno stemma col biscione visconteo.

Nei primi giorni di agosto di ogni anno vi si svolge la Festa Paesana; nel passato era conosciuta per lo stabilimento delle Ceramiche Molina. Soprattutto nelle vie del centro, le abitazioni conservano caratteristiche della tecnica costruttiva tradizionale.

Un'interessante testimonianza della genuina e sincera religiosità popolare è la presenza di cappelline ed affreschi nel centro abitato e nelle immediate vicinanze; particolarmente suggestiva la processione, che si snoda attraverso le strette vie del centro abitato. La chiesa di S. Maria Annunciata merita una visita, ospitando lo straordinario ed unico presepe di radici, vera e propria opera d'arte di Fermo Formentini. Gli affreschi all'esterno dell'edificio sacro, che hanno per soggetto la Via Crucis, versano purtroppo in cattivo stato di conservazione.

Bosco ha dato i natali allo storico ed economista ottocentesco Marco Formentini e al pittore Massimo "Antime" Parietti, ancora in attività. Nelle vicinanze del centro abitato, all'inizio del XIX secolo, furono rinvenute delle sepolture d'epoca romana, unitamente ad una moneta bizantina dell'imperatore Anastasio I (V sec. d.C.).

Ultime notizie

Corso di 1° Livello Specialistico di protezione civile - Area Unità Cinofile

Il Settore Protezione Civile della Provincia di Varese, nell'ambito della convenzione con l'Agenzia Formativa della Provincia, con la collaborazione del CCV Varese, ha organizzato, in armonia con le competenze previste alla lettera D) punto 2. della D.g.r. destinato al volontariato di protezione civile.

Avvio della procedura di variante al Piano di Governo del Territorio

Il Comune di Montegrino rende noto l’avvio del procedimento diretto alla procedura di variante al Piano di Governo del Territorio, ai sensi della Legge Regionale 11 marzo 2005 n° 12 s.m.i. e del procedimento di verifica di assoggettabilità a VAS.

Aggiornamento dell'Albo delle persone idonee all'Ufficio di Presidente di seggio elettorale

Tutti gli elettori ed elettrici del Comune che desiderano essere iscritti nell’albo delle persone idonee all’ufficio di presidente di seggio elettorale, istituito presso la cancelleria della corte di appello, dovranno presentare domanda al Sindaco entro il giorno 31 ottobre corrente anno.

torna all'inizio del contenuto