Castendallo e Sciorbagno sorgono lungo la strada che si diparte dalla S.P. 23 dir davanti alla chiesa di S. Ambrogio e che conduce a Bosco e a Cugliate-Fabiasco. Il primo centro che si raggiunge è Sciorbagno, dalle minuscole dimensioni, ma che conserva qualche angolo suggestivo.

Il nome di Castendallo non ha alcun rapporto con "castello", ma sembra derivare da "castanea", cioè dal nome del castagno, la cui presenza nel territorio è tuttora notevole e che nei secoli scorsi forniva il prezioso frutto per l'alimentazione umana (tra l'altro, la farina di castagne era alla base del mac, il piatto tipico della zona). La prima menzione del paese si ha nel 1350.

Castendallo beneficia di una posizione straordinariamente favorevole, essendo esposto a solatìo, lungo il dolce pendio del monte Sette Termini e godendo di molte ore di sole. Il piccolo centro abitato presenta le caratteristiche tipiche di ogni paese di montagna, con vie strette e abitazioni addossate l'une alle altre.

Nel centro abitato si trova la piccola ma suggestiva chiesa di San Gallo, risalente al periodo medioevale e comunque già esistente nel XIII secolo, in quanto espressamente menzionata nel Liber Notitiae di Goffredo da Bussero, nel quale l'autore elenca tutti gli edifici sacri allora presenti nel territorio della diocesi di Milano.

Ultime notizie

Corso di 1° Livello Specialistico di protezione civile - Area Unità Cinofile

Il Settore Protezione Civile della Provincia di Varese, nell'ambito della convenzione con l'Agenzia Formativa della Provincia, con la collaborazione del CCV Varese, ha organizzato, in armonia con le competenze previste alla lettera D) punto 2. della D.g.r. destinato al volontariato di protezione civile.

Avvio della procedura di variante al Piano di Governo del Territorio

Il Comune di Montegrino rende noto l’avvio del procedimento diretto alla procedura di variante al Piano di Governo del Territorio, ai sensi della Legge Regionale 11 marzo 2005 n° 12 s.m.i. e del procedimento di verifica di assoggettabilità a VAS.

Aggiornamento dell'Albo delle persone idonee all'Ufficio di Presidente di seggio elettorale

Tutti gli elettori ed elettrici del Comune che desiderano essere iscritti nell’albo delle persone idonee all’ufficio di presidente di seggio elettorale, istituito presso la cancelleria della corte di appello, dovranno presentare domanda al Sindaco entro il giorno 31 ottobre corrente anno.

torna all'inizio del contenuto