Nel corso della prima fase della Prima Guerra Mondiale, le truppe tedesche attaccarono la Francia da nord, dopo avere invaso il Belgio (stato rimasto neutrale), aggirando quindi le postazioni di difesa predisposte dal governo di Parigi.

La Linea Cadorna
La Linea Cadorna
La Linea Cadorna
La Linea Cadorna

Nel 1917 lo Stato Maggiore dell'esercito italiano, dopo aver valutato la situazione militare e temendo che la Germania potesse attaccare il nostro paese invadendo la Svizzera (aprendo di conseguenza un altro difficile fronte per le nostre truppe, già duramente impegnate contro l'Austria-Ungheria), decise di fortificare le alture in prossimità del confine svizzero.

Vennero così costruiti bunker, casematte, trincee, strade militari, depositi di munizioni, batterie per l'artiglieria. Fortunatamente nessuna di queste fortificazioni è stata mai utilizzata; esse sono state abbandonate e sono rimaste vittima dell'incuria e dello scorrere incessante del tempo. Ciò non toglie che esse conservino un indiscutibile fascino e che consentano in più di un'occasione di ammirare lo straordinario panorama offerto dalla Pianura Padana, dalle Alpi, dalle Prealpi e dai laghi lombardi.

Per visitare le fortificazioni basta uscire dal paese e prendere la provinciale che sale verso i Sette Termini, chiamata Via Cadorna; superato il laghetto, una salutare camminata tra i boschi svelerà improvvisamente la presenza di un camminamento o di una batteria (ben conservate quelle situate presso il cascinale Pobia).

Una parte delle fortificazioni è stata recentemente ripulita per iniziativa della Comunità Montana "Valli del Luinese" e la Pro Loco di Montegrino Valtravaglia è intenzionata a valorizzare questa interessante testimonianza di un passato neanche troppo lontano.

Ultime notizie

Corso di 1° Livello Specialistico di protezione civile - Area Unità Cinofile

Il Settore Protezione Civile della Provincia di Varese, nell'ambito della convenzione con l'Agenzia Formativa della Provincia, con la collaborazione del CCV Varese, ha organizzato, in armonia con le competenze previste alla lettera D) punto 2. della D.g.r. destinato al volontariato di protezione civile.

Avvio della procedura di variante al Piano di Governo del Territorio

Il Comune di Montegrino rende noto l’avvio del procedimento diretto alla procedura di variante al Piano di Governo del Territorio, ai sensi della Legge Regionale 11 marzo 2005 n° 12 s.m.i. e del procedimento di verifica di assoggettabilità a VAS.

Aggiornamento dell'Albo delle persone idonee all'Ufficio di Presidente di seggio elettorale

Tutti gli elettori ed elettrici del Comune che desiderano essere iscritti nell’albo delle persone idonee all’ufficio di presidente di seggio elettorale, istituito presso la cancelleria della corte di appello, dovranno presentare domanda al Sindaco entro il giorno 31 ottobre corrente anno.

torna all'inizio del contenuto